Borussia Dortmund – Juventus Pronostico e analisi

1 pessimo2 insufficiente3 sufficiente4 buono5 ottimo (nessun voto)

Unica squadra italiana rimasta all’interno della principale competizione europea, la Juventus cerca di arrivare ai Quarti di finale champions in un doppio match di grande delicatezza, come quello nei confronti del Borussia Dortmund.
Nella gara d’andata i bianconeri hanno dimostrato una maggiore caratura, ma hanno altresì confermato, qualche crepa quando si tratta di affrontare formazioni di respiro internazionale. La bolgia del Signal Iduna Park è veramente un uomo in più alla corte di Kloop!

Il 2-1 dell’andata lascia aperte grandi speranze per gli uomini di Klopp.

 

 

Il pronostico

Pronostico estremamente difficile. La Juventus sembra oggi essere tecnicamente più forte del Borussia, ma i tedeschi in casa potrebbero trovare una rinnovata linfa e cercare dunque di estendere il proprio stato di ritrovata forma.
La possibilità per i bianconeri, di poter passare il turno con una vittoria di misura, potrebbe aprire le porte a un match dall’esito incerto fino alla fine.

Scommettiamo dunque sulla doppia 1-X!

CONSIGLI PER SCOMMETTERE

Risultato esatto Borussia Dortmund–Juventus= 1-1 a quota 6.50 (PaddyPower)

Chi passa il turno? (Juventus a quota 1.50 su William Hill )

Primo marcatore: Tevez.

Quote passaggio del turno: Borussia Dortmund a 2.45 e.la Juventus a 1.50 su Betclic

Under 2.5

Goal: a quota 3.30

 

Il match

Juventus e Borussia Dortmund, come sottolineavamo in sede di presentazione del match di andata, sono animate da uno spirito particolarmente battagliero.
Per la vecchia signora si tratta di dimenticare le parziali delusioni dello scorso anno, cercando di dimostrare che i successi nazionali possono essere proficuamente estesi anche all’estero.

Per il Borussia, ancora pericolosamente in zona retrocessione (nonostante qualche risultato di ripresa nelle ultime settimane) è invece l’opportunità di colorare non troppo negativamente una stagione che è da dimenticare (e che, in caso di scivoloni interni, potrebbe diventare sportivamente drammatica).

L’ultimo precedente, al di là della gara di andata, risale alla finale di Champions League del 1996/97, con i tedeschi che superarono per 3-1 gli juventini.

 

I numeri

Le considerazioni effettuabili con i pregressi numeri conseguiti nei rispettivi gironi sono facilmente azzerabili. La Juventus, seconda nel suo girone alle spalle dell’Atletico Madrid, e davanti – di un solo punto – all’Olympiacos, arriva agli Ottavi di finale champions con un approccio chiaro-scuro, e una serie di gare nelle quali sono state evidenziate ottime cose, dinanzi a pecche evitabili.

Di contro, lo stato di forma del Borussia Dortmund (giunto agli Ottavi di finale dopo aver vinto il Gruppo D, concluso a 13 punti insieme all’Arsenal), sembra oggi essere meno precario di quanto non sia stato dimostrato in un lunghissimo inverno dagli uomini di Klopp, arrivati ad essere contestati apertamente da un pubblico di casa molto caldo, e sempre vicino ai gialloneri.
PROBABILI FORMAZIONI
Borussia Dortmund: Weidenfeller, Subotic, Piszczek, Ginter, Durm, Bender, Kagawa, Gundogan, Aubameyang, Immobile, Mkhitaryan.

Juventus: Buffon, Chiellini, Bonucci, Lichtsteiner, Evra, Pogba, Marchisio, Vidal, Pirlo, Llorente, Tevez.
Statistiche dell’andata
Con la gara d’andata la Juventus ha vendicato la sconfitta subita nella finale Uefa Champions League 1997. Le reti di Tevez, Reus e Morata sono tuttavia utili solo per delineare una situazione di grandissima incertezza: il 2-1 non garantisce serenità alla Juventus, e lascia aperta una interessante strada per le opportunità del Borussia.

Le statistiche della gara d’andata dimostrano sostanziale equilibrio: possesso palla in favore del Borussia (52%), che ha altresì tirato più volte in porta (12 volte contro gli 11 tentativi della Juve). Più fitta, in favore dei tedeschi, la rete di passaggi (469 contro 388).

Categorie:Champions League

Inserisci un commento

L'indirizzo mail non sarà pubblicato
Campi obbligatori indicati*