Pronostico Juventus – Lazio finale Tim Cup 20 maggio 2015

1 pessimo2 insufficiente3 sufficiente4 buono5 ottimo (1 voti, media: 5,00 su 5)

Secondo WilliamHill il pronostico più probabile è la vittoria della Juventus per 1-0, quotata 7.00 su Paddy Power.
 
Noi scommettiamo invece sulla vittoria per 2-1 della Lazio, bancata a 12.00 su William Hill, mentre non è sottovalutabile il pareggio 0-0 al 90mo, quotato a 8.50 su Eurobet
 
Consigli per scommettere:
 

La Juventus sembra avere i favori del pronostico, ma noi cerchiamo il bottino più allettante con un bel 12.50 su WilliamHill.
 

Vittoria juventina quotata invece a 2.10 su PaddyPower (un’ottima quotazione!), mentre il pareggio al 90mo è quotato a 3.30.
 

Risultato esatto Juventus – Lazio = 1-2 bancato a 12.00 WilliamHill.it


 
Primo marcatore: Anderson
 
Il match

La Juventus vuole vincere la Coppa per porre il secondo tassello del triplete (mettere a segno il terzo tassello sarà più difficile, ma non certo impossibile). La Lazio desidera coronare una buona annata (anche) con la vittoria della Tim Cup.
Le motivazioni non mancano, e le forze opponibili nemmeno: ne deriverà un match in grado di esprimere il meglio del calcio italiano del momento, in condizioni di forma reciproca di grandissima rilevanza.
 
I numeri

La Lazio ha vinto la sua ultima Coppa Italia nell’edizione 2012-13 (e negli ultimi vent’anni altre 4 volte). La Juventus, quasi “stranamente”, non ha mai più vinto una Coppa Italia dal 1994-95: un gap temporale che i bianconeri vorranno colmare.
 
Juventus: Buffon, Chiellini, Bonucci, Padoin, Evra, Marchisio, Vidal, Pereyra, Pirlo, Tevez, Morata.

Lazio: Marchetti, de Vrij, Basta, Radu, Mauricio, Parolo, Biglia, Cataldi, Anderson, Klose, Candreva.
 
Statistiche.
La Juventus arriva al match finale dopo aver superato la Fiorentina in un doppio confronto tutto in salita, poi risolto nella gara di ritorno con un exploit al Franchi che ha lasciato molto delusi i tifosi viola. In precedenza, la squadra di Allegri aveva superato il Parma nei quarti di finale e il Verona negli ottavi di finale.
 
La Lazio ha invece superato il Napoli in semifinale (i partenopei erano i detentori della Coppa), il Milan nei quarti di finale e, ancora prima, il Torino. Nel quarto turno eliminatorio la squadra di Pioli ha invece eliminato il Varese.
 
Match dalla grande incertezza e dal piacevole gusto calcistico. La degna finale di una competizione che, anno dopo anno, sta gradualmente riscoprendo il giusto merito.

Categorie:Coppa Italia

Inserisci un commento

L'indirizzo mail non sarà pubblicato
Campi obbligatori indicati*