Pronostico Napoli – Wolfsburg con analisi

1 pessimo2 insufficiente3 sufficiente4 buono5 ottimo (nessun voto)

Nel pronostico della gara d’andata avevamo ipotizzato che dal doppio confronto tra Napoli e Wolfsburg potesse uscire la massima favorita per la vittoria della competizione. Ebbene, alla luce del primo match tra i campani e i tedeschi, il verdetto è che se il Napoli non perderà l’attuale smalto europeo potrà realmente essere la squadra da battere nella seconda competizione più importante del vecchio Continente calcistico.

 

 

Pronostico Napoli – Wolfsburg

Diamo per scontato e assodato il passaggio del turno del Napoli, che dovrebbe realizzare un’autentica catastrofe sportiva per uscire anzitempo dalla competizione europea.

L’obiettivo diventa pertanto concentrarsi su quanto le due squadre riusciranno a fare con solo riferimento al match di ritorno: non ci aspettiamo una gara particolarmente vibrante, a meno che il Wolfsburg, esaurita la foga iniziale, non vada in vantaggio nelle immediatezze.

Puntiamo su un under 2,5. Per quanto concerne i potenziali realizzatori, salvo che Benitez non opti per un improbabile turn over aggressivo, Higuain e Hamsik rimangono i nettamente favoriti rispetto ai compagni. Tra i tedeschi, De Bruyne e Schurrle, deludenti all’andata.
 
Consigli per scommettere:

Quote Passaggio del turno: Napoli 1.10 [Williamhill.it]
 

Risultato esatto Napoli – Wolfsburg 2-1

= bancato a 9.50 da [PaddyPower.it]
 
Primo marcatore: De Bruyne

 

Il match

Il Napoli può affrontare il Wolfsburg tra le mura di casa con un buon precedente sportivo: nessuno mai, in Europa League, è stato buttato fuori dalla competizione partendo da un così favorevole risultato di partenza. Dunque, i tedeschi avranno bisogno di un miracolo per passare il turno ed approdare in semifinale.

 

Vai a pronostici generali Europa League

 

I numeri

Se quanto sopra potrebbe essere sufficiente per infondere un po’ di ottimismo nei campani, lo stesso dicasi per quanto concerne le altre statistiche di principale riferimento. Ad esempio, giova ricordare che il Napoli è imbattuto in casa da 11 sfide europee (nelle quali ha vinto 9 volte), dal febbraio 2013. A proposito di ricorsi storici, segnaliamo che il Napoli non raggiungeva i quarti di finale di una competizione europea dal 1988/89: in quell’occasione i campani riuscirono a conquistare la vittoria finale battendo proprio una squadra tedesca, lo Stoccarda.

Ad ogni modo, più dei dati statistici storici, al Napoli potrebbe semplicemente giovare il favorevole risultato dell’andata (4-1), nella convinzione che – salvo disastri – sia sufficiente per avere la meglio del Wolfsburg.
 
PROBABILI FORMAZIONI

Napoli: Cabral, Britos, Ghoulam, Albiol, Henrique, De Guzman, Mertens, Hamsik, Lopez, Callejon, Higuain.

Wolfsburg: Benaglio, Knoche, Naldo, Rodriguez, Jung, De Bruyne, Gustavo, Guilavogui, Caligiuri, Vieirinha, Dost.
 
Statistiche della gara d’andata.
Le statistiche della gara d’andata non rendono merito alla superiorità partenopea, ben espressa dal risultato finale. Per gli amanti dei tabellini segnaliamo tuttavia un possesso palla maggiore del Wolfsburg (56%), identico numero dei tiri (11, ma il Napoli ha centrato lo specchio 7 volte, contro le 4 dei tedeschi), maggior numero di passaggi dei tedeschi (504 contro 347, di cui 452 riusciti contro 282).

 
Gara relativamente corretta, con 15 falli complessivi commessi, e 1 solo cartellino giallo estratto dall’arbitro Antonio Mateu Lahoz.

Reti di Higuain, Hamsik (2) e Gabbiadini per il Napoli. Sullo 0-4, rende meno bruciante la sconfitta interna la rete di Bendtner, subentrato al 57mo e in gol all’80mo.

Categorie:Europa League

Inserisci un commento

L'indirizzo mail non sarà pubblicato
Campi obbligatori indicati*