Come iniziare a scommettere (e vincere) online

1 pessimo2 insufficiente3 sufficiente4 buono5 ottimo (1 voti, media: 5,00 su 5)

Da una recente analisi è emerso che sul volume totale delle scommesse mondiali, che ormai raggiunge i 2.000 miliardi di dollari, circa il 97% delle puntate è effettuato senza un criterio preciso ma affidandosi solamente al proprio istinto e soprattutto alla fortuna. L’eventuale vincita quindi, è del tutto casuale e molto spesso è una vera e propria trappola per lo scommettitore, che convincendosi di essere un esperto, fa il passo più lungo della gamba esponendosi ad una sicura perdita economica.

Noi di Scommessesulweb abbiamo deciso di fornire ai nostri lettori una serie di consigli frutto della nostra pluriennale esperienza nel mondo del betting, al fine di aiutare coloro che per la prima volta si approcciano alle scommesse sportive, per evitargli tonfi dolorosi.

Premesse : costanza e voglia di studiare

I consigli che andremo a dare non sono volti a farti vincere la singola schedina. Ovviamente ci sono concetti applicabili anche alla giocata singola ed estemporanea che sicuramente ti saranno di aiuto, ma quella che vogliamo fornirti è una piccola guida per iniziare ad approcciarti al mondo delle scommesse in una maniera seria e continuativa nel tempo. Per questo ci teniamo a precisare fin dall’introduzione che il betting richiede impegno e costanza, che si traducono in tempo da dedicare agli eventi, ai metodi che vanno per la maggiore, alle statistiche, allo studio delle quote.

Il primo passo : l’apertura del conto di gioco

Per poter scommettere online è necessario anzitutto Aprire un proprio conto di gioco in modo da poter depositare le somme che poi andremo a giocare. Requisito fondamentale nella scelta è che il bookmaker sia fornito di regolare licenza AAMS in modo da garantire la massima trasparenza e sicurezza all’utente. Posta questa premessa, tutti i bookmaker sono validi ed affidabili. Per ottimizzare la scelta, a meno che tu non voglia perdere ore e ore a studiarti ogni singolo sito, conviene affidarsi a siti web specializzati come il nostro, che sapranno fornirti tutte le indicazioni utili e soprattutto aggiornate sui Migliori Siti di Scommesse Online.

Un sugerimento sempre valido, ma che specie all’inizio possiamo ritenere imprescindibile, è quello di non avere soltanto un conto di gioco ma spalmare il proprio portafoglio su due o anche più conti di bookmaker diversi. Questo per massimizzare i vantaggi riservati ai nuovi iscritti attraverso vari Bonus Scommesse che puntualmente ogni sito mette a disposizione al fine di attirare nuovi utenti.

Con la registrazione su Betfair potrai ottenere subito fino a 25€ di Bonus e 5 € a settimana per tutto il campionato !

Non perdere l’occasione offerta da Stanleybet che ti offre il rimborso del 100% sul tuo primo deposito e 10€ a settimana per 10 settimane !.

Approfitta della Promozione di 888sport ed ottieni il 100% del tuo deposito fino a 100€ !

Studiare le quote e scegliere il campionato migliore

Una volta aperto il nostro conto di gioco siamo pronti a piazzare le nostre scommesse. Come ben sappiamo, gli eventi sportivi su cui scommettere sono pressochè infiniti pertanto occorre scegliere un target sul quale focalizzarsi. E’ molto meglio sapere tutto di uno, massimo due campionati, che sapere un pressapoco di tutte le competizioni europee. La scelta deve essere dettata da una valutazione della competitività e della struttura del campionato, prediligendo magari tornei con 2-3 squadre che vanno per la maggiore e che garantiscono una base solida per vincite continue anche se basse, piuttosto che campionati molto equilibrati dove ogni weekend ogni partita è aperta a più di un risultato. In questo senso, giusto per fare un esempio, è meglio focalizzarsi sul Campionato Olandese piuttosto che sulla Serie B italiana.

Apri il tuo conto di gioco su Snai, ed ottieni subito 5€ per scommettere su tutti i campionati europei ed internazionali !

Singola o Multipla ?

Scelto il nostro target e studiate le varie partite, è giunto il momento di piazzare le nostre scommesse. La scelta tra una sola schedina con tante partite (multipla) ed una schedina singola, ad un occhio inesperto sembrerebbe quasi banale : perchè tra il puntare una piccola somma con la possibilità di vincere una cifra 40-50 volte tanto e il giocare la medesima somma con la chance di vincere “solamente” il doppio dovrei scegliere questa seconda possibilità ? Semplice, perchè statisticamente la probabilità di centrare una singola è maggiore rispetto a quella di centrare una multipla. Come già detto, il nostro scopo è quello di fornirvi le basi per avere nel lungo periodo un introito costante, quindi specie all’inizio, è meglio ridurre al minimo il rischio anche a danno del brivido portato dall’adrenalina di un possibile “colpaccio”.

Registrati su Eurobet e scommetti con le quote tra le più alte su migliaia di eventi sportivi !

La strategia migliore è la nostra testa

Fondamentale è evitare l’improvvisazione : le nostre puntate devono essere sempre ragionate e frutto della nostra analisi. Suggerimento fondamentale : ragionate sempre con la vostra testa e mai con quella degli altri. Questo magari vi porterà a commettere errori e perdere schedine quando seguendo il suggerimento dell’amico ci avreste azzeccato, ma seguire sempre il consiglio degli altri non vi porterà lontano. Progressivamente andrete a formare la vostra strategia di gioco dalla quale mai e poi mai dovrete discostarvi, anche a fronte di risultati deludenti. Una buona base di partenza, unanimemente riconosciuta dai maggiori scommettitori professionisti, è quella di giocare ogni giorno una bassa percentuale del proprio portafoglio (bankroll) a disposizione per un massimo di due-tre eventi. Vero è che magari non vincerete cifre esorbitanti, ma all’opposto è altrettanto vero che ridurrete al minimo le perdite. Meglio vincite basse ma costanti che estemporanei momenti di gloria e continue delusioni.

Consigli finali

Dopo aver illustrato le basi tecniche per poter iniziare a scommettere, in chiusura della nostra guida ci teniamo a darvi qualche suggerimento relativo al lato psicologico del betting. Anzitutto, come recita un famoso adagio, “Mai prendere decisioni quando si è arrabbiati” : quando piazziamo le nostre giocate dobbiamo quindi essere concentrati, tranquilli e rilassati. Impariamo a gestire le perdite, ma soprattutto impariamo a gestire le vincite con la dovuta obiettività, senza abbatterci nel primo caso e senza pensare di essere fenomeni nel secondo. Dopo un normale periodo iniziale di ambientamento dove tenteremo anche giocate fuori dall’ordinario, una volta individuato il nostro metodo e la nostra strategia, dobbiamo avere piena fiducia in quello e non discostarci mai dallo stesso. Ultimo suggerimento utile è quello di fissare il cosiddetto “tilt”, ovvero un limite giornaliero di perdite, superato il quel imporci di smettere di giocare.

Categorie:Guide

Inserisci un commento

L'indirizzo mail non sarà pubblicato
Campi obbligatori indicati*