Sistemi vincenti per investire nelle scommesse

1 pessimo2 insufficiente3 sufficiente4 buono5 ottimo (1 voti, media: 5,00 su 5)

Vincere con le scommesse : un’investimento sicuro ?

Spesso ci è capitato di sentirci chiedere se sia possibile crearsi un’entrata sicura e continua grazie alle scommesse sportive. In poche parole molte persone, attirate da pubblicità di metodi infallibili, testimonianze più o meno attendibili o anche solo grazie al passaparola si chiedono se sia possibile vivere e mantenersi solamente giocando alle scommesse.

Diciamo che in linea di massima coloro che riescono effettivamente a mantenersi solamente con gli incassi delle proprie schedine sono veramente pochi specie se paragonati al numero di soggetti che provano a raggiungere tale obiettivo fallendo. La passione e la propria abilità nelle scommesse possono aprire a tanti scenari che possono portare guadagni, come per esempio diventare un tipster con un certo numero di seguaci, oppure diventare collaboratore in uno dei tanti siti scommesse presenti sul web proprio come il nostro.

E’ molto più “semplice” applicarsi con una certa attenzione e costanza e riuscire così ad ottenere periodicamente somme che ci consentano diciamo così di “arrotondare” il nostro budget mensile. Quindi sotto questo punto di vista possiamo anche considerare le scommesse come una sorta di forma di investimento a medio-lungo raggio.

Quanto conta la fortuna nelle scommesse ?

Le scommesse rientrano in via generica nella categoria del gioco d’azzardo, intesa come attività che ha nella sua stessa definizione una certa percentuale di incertezza che non dipende da noi o da nessun altro fattore ma solamente dal caso fortuito, quindi dalla fortuna.

Tuttavia, a differenza dei più famosi giochi come per esempio il Lotto e i suoi derivati oppure i Gratta e Vinci, dove la nostra probabilità di vincita è del tutto legata al caso, nelle scommesse sportive la nostra abilità e le nostre conoscenze possono aiutarci a ridurre lo spazio lasciato puramente e semplicemente alla fortuna.

Anzitutto intervengono quelle che sono le nostre conoscenze e la nostra cultura relativamente all’evento sul quale andiamo a scommettere oltre che sul mondo del gioco in generale. Pensiamo per esempio ad una partita di calcio : in base alla nostra conoscenza generale delle due squadre siamo in grado di individuare quale delle due sia la favorita, quale sia lo stato di forma delle due contendenti o se qualche assenza potrebbe rovesciare le sorti dell’incontro e di conseguenza agire con le nostre puntate.

Inoltre, partendo dal presupposto che a differenza dei giochi di fortuna, le scommesse comunque sono basate su eventi reali, è possibile tramite l’applicazione di leggi matematiche costruire sistemi scommesse in grado di coprire un certo numero di esiti possibili in modo da aumentare così le nostre chance di vincita.

Quindi possiamo concludere dicendo che nelle scommesse sportive si va incontro ad un azzardo che è pur sempre ragionato, mentre nei giochi in generale ci si deve affidare solamente al “fattore C”.

I primi passi da seguire per investire nelle scommesse

Prima di creare il proprio business fondato sulle scommesse sportive è necessario prendere confidenza con le basi fondamentali della materia.

La regola fondamentale è quella di mettere subito al riparo noi, il nostro denaro ed i nostri dati personali dai rischi che si corrono con la trasmissione degli stessi sul web. Quindi è consigliabile per non dire obbligatorio giocare solo ed esclusivamente su bookmaker AAMS, ovvero muniti della licenza ad operare rilasciata dall’ente preposto dallo Stato Italiano.

In questo modo avrete la garanzia che i siti sui quali scommettete abbiano superato i necessari controlli, sono costantemente monitorati e sia voi che loro state agendo nella piena legalità. Al contrario, scommettere al di fuori controlli vi espone al rischio di incappare in truffe o raggiri, mettendo a repentaglio il vostro denaro ed i dati relativi alle vostre carte di credito o ai vostri documenti in genere.

Altro elemento importante da tenere in considerazione è che tali bookmaker sono promotori e sostenitori del Gioco Responsabile ed attuano campagne di sensibilizzazione e supporto in caso di problemi dovuti alla dipendenza dal gioco stesso, problematica in cui purtroppo sempre più soggetti incappano al giorno d’oggi.

Sistemi vincenti per le scommesse

Per potersi creare la propria entrata grazie alle scommesse sportive proprio come fosse un investimento occorre affidarsi ad un metodo o sistema che dovremo applicare costantemente e nella maggior parte dei casi per un periodo di tempo medio lungo prima di raccogliere i primi frutti.

Basta effettuare una ricerca sul web per trovare una lista praticamente infinita di sistemi vincenti, metodi infallibili, schemi dal sicuro successo o consigli di esperti più o meno autorevoli. Occorrono però alcune precisazioni :

  • Le tecniche vincenti esistono
  • Non esiste però il metodo vincente al 100%
  • Un sistema a livello teorico può essere perfetto, ma a livello pratico può non essere adatto a noi (per esempio perchè richiede un investimento fuori dalla nostra portata)
  • Ogni tecnica presenta le proprie criticità

Il sistema più semplice : giocare sui più forti

Il metodo più semplice per scommettere parte dallo studio dei vari campionati cercando di individuare le caratteristiche proprie di ciascuno e quelli che sono i punti forti per scommesse che possiamo definire sicure.

Prendiamo per esempio la Serie A. La scorsa stagione se avessimo scommesso ogni settimana sulla vittoria della Juventus, saremmo passati all’incasso 30 volte su 38. E’ chiaro che le singole quote non saranno sempre state le più appetibili, ma comunque sul lungo periodo sarebbe stato in ogni caso un metodo vincente.

Facciamo uno step in più, e prendiamo la classifica finale della Liga. In questo caso, scommettendo sulla vittoria del Barcellona ogni weekend, saremmo andati all’incasso 28 settimane su 38.

Andiamo oltre, ed immaginiamo ogni settimana di andare a comporre la nostra schedina puntando sulla vittoria di Juventus e Barcellona, o in maniera più prudenziale sulla vittoria dell’una e la doppia chance dell’altra. Quante volte avremmo incassato ? Certamente più delle volte 30 su 38 per la Juve o delle 28 su 38 per il Barcellona in singolo.

Ecco fatto, abbiamo già il nostro primo sistema vincente per le scommesse. Volete alzare la posta ? vi basterà studiare qualche altro campionato ed individuare la caratteristica dominante andandola poi ad aggiungere alle vostre schedine. Semplice e con il minimo rischio.

I sistemi matematici

Nel vasto panorama dei metodi vincenti per le scommesse una larga fetta di attenzione è presa dai cosiddetti sistemi matematici ovvero che non tengono conto di alcun fattore soggettivo ma attraverso la rigida applicazione di leggi aritmetiche consentono di ottenere un certo guadagno.

Molto spesso questi sistemi si basano sulle cosiddette “serie” e consistono in una progressione delle puntate a seconda degli esiti delle giocate precedenti in modo che una eventuale perdita sia coperta dalla successiva vincita.

Tra le più famose tecniche fondate su sistemi matematici possiamo ricordare :

Certamente sono tutti metodi applicati da ormai diversi anni e sulla loro affidabilità non si può avere dubbi. Altrettanto vero è che per ottenere vincite di una certa entità occorre un investimento consistente, e non tutti i giocatori sono disposti a correre tale rischio.

Accettare i consigli degli altri

Il mondo delle scommesse sportive è talmente vasto e dalle molteplici sfaccettature che è praticamente impossibile conoscerlo nella sua totalità.

Inoltre l’errore che spesso si commette è quello di ritenersi esperti di scommesse solamente perchè ci si ritiene profondi conoscitori del calcio o dello sport in generale. Anzitutto, la nostra autorevolezza in tema calcistico è tutta da dimostrare ed inoltre le scommesse hanno componenti loro proprie che solo chi opera nel settore può conoscere ed interpretare al meglio.

Quindi è sempre bene affidarsi anche ai consigli degli altri o quantomeno tenerli in considerazione nelle proprie valutazioni. Ovviamente non ci si deve affidare a chiunque, ma solamente a soggetti che siano in grado dopo una attenta analisi di guadagnarsi la nostra fiducia e quella del pubblico degli appassionati in generale.

Può essere un sito come Scommessesulweb oppure un programma di bet advisor come per esempio Invictus Scommesse, che raccoglie i segnali da oltre 100mila tipster e poi li rielabora tramite un apposito algoritmo per fornire ai propri utenti consigli affidabili sulle giocate da effettuare.

Le scommesse non sono solo calcio

E’ chiaro che in un paese come l’Italia il calcio raccolga la gran parte delle giocate degli appassionati. Tuttavia fossilizzarsi solamente sul nostro sport nazionale è un errore che si commette e che sarebbe bene evitare.

Ci sono infatti numerosi sport come per esempio il tennis, il basket, la formula uno che offrono quote interessanti e che molto spesso sono ideali per la costruzione di sistemi vincenti ed affidabili.

Le quote degli “altri sport” sono il più delle volte molto generose rispetto a quelle calcistiche, ed è questo un fattore di certo da non trascurare e che andrebbe sfruttato al meglio. Giusto per fare un esempio, con le quote del tennis è possibile costruire un Sistema a Girare o per esempio individuare una Surebet, la scommessa vincente al 100%.

Si pagano le tasse sulle vincite alle scommesse ?

Le vincite alle scommesse sono certamente tassate in ottemperanza a quanto previsto dall’ordinamento italiano. Ma la trattenuta buon per noi avviene alla fonte.

In poche parole, il prelievo avviene sulla vincita ma senza che noi neanche ce ne accorgiamo in quanto viene pagato dal bookmaker e non dallo scommettitore.

Questo piccolo dettaglio sottolinea ancora una volta l’importanza di giocare solo su bookmaker forniti di regolare licenza, a pena di correre il rischio che un controllo della Guardia di Finanza sui siti non regolari porti alla loro chiusura con la conseguente perdita del denaro depositato sul nostro conto di gioco.

Come muovere denaro in sicurezza

I bookmaker prevedono diversi metodi di pagamento grazie ai quali movimentare denaro da e verso il nostro conto di gioco. Ciò che più interessa al giocatore ovviamente è che i trasferimenti di denaro avvengano in modo rapido e sicuro e preferibilmente senza commissioni o comunque con le stesse ridotte ad un importo minimo.

Attualmente il metodo più apprezzato dagli scommettitori ed ormai pressochè unanimemente riconosciuto anche dai bookmaker è certamente Paypal anche se recentemente si stanno ritagliando uno spazio considerevole anche metodi come Neteller e Skrill

Scrivi un commento

La tua email non verrà pubblicata
Campi richiesti indicati con **